Round 9

Prima giornata di gare ieri qui all’Autodromo Internazionale del Mugello, dove si disputa il 5^ round del Campionato Italiano Velocità 2018, la massima competizione del motociclismo nazionale che vede il team RMU VR46 Riders Academy scendere in pista nelle classi Moto3 e PreMoto.

Nella PreMoto 3, RMUVR46 Riders Academy ha presentato in pista Andrea Natali, Devis Bergamini, Nicola Chiarini,, e Matteo Boncinelli. Boncinelli ha disputato una gara molto soddisfacente e si è classificato al quinto posto con la RMU VR46 RA PM3. Un ottimo piazzamento per il pilota di Calenzano che ora nella classifica generale è al terzo posto. Devis Bergamini è stato penalizzato da una partenza veemente, collisione con Rato (RMU Pasini Racing) CHE è stata causa di un serio incidente. Secondo la ricostruzione Rato è rimasto fermo in griglia di partenza e Devis non è riuscito ad evitarlo. A punti invece gli altri due giovanissimi del team, Nicola Chiarini, 13° in forte recupero dopo l’infortunio e il Campione MiniGP Andrea Natali che è giunto 15°. Ha vinto Alessandro Morosi con una RMU Clienti davanti ad un’altra RMU Clienti guidata dall’australiano Kelso. Oggi alle 13.00 scatta la Gara 2, Devis Bergamini non sarà al via a causa di un trauma cranico riportato ieri.

In una classe Moto3 ricca e competitiva, Elia Bartolini, che nelle prove si era classificato al 14° posto ha ottenuto in gara la 6^ posizione. Il giovane talento di Sarsina (FC) ha disputato una buona gara, partendo primo fra gli inseguitori del gruppetto in lizza per il podio e conservando la posizione fino a fine gara.
Lorenzo Bartalesi in sella alla KTM RC250 GP del team RMU VR46 Riders Academy purtroppo è caduto al secondo giro, per un contatto con un avversario, dopo un buonissimo avvio. E’ stato trasportato al medical centre e non ha disputato il warm up di stamattina. Oggi alle 14.45 è in programma la Gara 2, Lorenzo Bartalesi non sarà al via, ha riportato una frattura all’astragalo ed è stato operato in mattinata.

Ramona Gattamelati - RMU VR46 Riders Academy: «Nella Gara 1 della Moto 3 Elia Bartolini ha fatto un’ottima partenza è stato molto bravo ed ha tenuto un buon passo gara. Dopo le qualifiche un pochino sottotono che aveva fatto, in gara al primo giro era già sesto. Sono contenta perché ha fatto un passo avanti in classifica la sua gara è stata molto soddisfacente nel complesso.
Peccato per Lorenzo Bartalesi che ha compromesso il risultato di gara con una caduta, siamo molto dispiaciuti, sono cose che accadono, è stato trasportato al centro medico per fare i controlli di routine.
Sono poi molto felice per l’ottima gara svolta da Matteo Boncinelli che è stato fra i primi dall’inizio alla fine, sempre lottando nel gruppo di testa, con un ottimo passo, molti giri in prima posizione, purtroppo la Curva Bucine non perdona e se esci primo difficilmente riesci ad arrivare tra i primi al traguardo con le scie.
Mi dispiace moltissimo per l’incidente iniziale, Bergamini ha esordito alla griglia di partenza con un rovinoso incidente che lo ha messo fuori gioco col pilota Rato. Andrea Natali ha gestito una discreta e soddisfacente gara, si è classificato 15° in gara, si è sbloccato anche Nicola Chiarini con il 13° posto. Ci auguriamo oggi che migliorino le loro posizioni».

 

 

Round 10

Seconda giornata di gare, oggi qui all’Autodromo internazionale del Mugello, dove si è disputato il 5° Round del Campionato Italiano Velocità 2018, la massima competizione del motociclismo nazionale che vede il team RMU VR46 Riders Academy nelle classi Moto3 e PreMoto 3.

Nella PreMoto3 250cc, Matteo Boncinelli ha disputato una gara strepitosa ed ha conquistato la sua prima vittoria con RMU VR46RA regalando al team nato dall’accordo tra la RMU Moto di Reggio Emilia e la VR46 Riders Academy di Tavullia (PU) la matematica certezza del titolo Costruttori PreMoto3 250cc con una gara di anticipo. Al secondo e terzo posto, a completare un fantastico podio le RMU Clienti di Andrea Morosi e dell’australiano Joel Kelso.

Il toscano è stato in bagarre dall’inizio alla fine della gara, e ha ottenuto un successo conclamato, che gli ha permesso di guadagnare un fantastico 2° posto in classifica generale con la sua RMU PM3.

Non è partito invece Devis Bergamini. Il riminese purtroppo è stato penalizzato dall’incidente avvenuto a inizio gara di ieri, dove ha riportato una lieve commozione celebrale.Il corianese Andrea Natali, nonostante il polso fratturato, è riuscito a classificarsi all’11^ posto, conducendo una gara molto soddisfacente, mentre il pilota di San Mauro Pascoli Nicola Chiarini ha guadagnato un buon 14 posto.

Nella classe Moto3, purtroppo Lorenzo Bartalesi non ha preso il via. Purtroppo nell’incidente avvenuto ieri ha riportato la frattura dell’astragalo ed è stato operato questa mattina.Elia Bartolini rinfrancato dal 5° posto nel warm up, dove girava in 2’00”, ha riconfermato la sua velocità durante la gara pomeridiana aggiudicandosi il 5° posto. Elia ha preso un buonissimo avvio e rapidamente è risalito dalla settima alla quinta posizione. Ha vinto Kevin Zannoni (TM). In classifica generale Bartalesi è ottavo con 80 punti,Bartolini nono con 77.

Ramona Gattamelati – team Co Ordinator: «Nella Moto 3 Elia

Bartolini ha tenuto un buon passo gara e ha continuato il suo percorso di

crescita. Ha condotto la gara sempre in buona posizione dal 7^al 5^posto.  Da Elia si è vista un’ottima rimonta che ci ha dato un bel risultato confermandosi al 5^ posto finale. Faccio poi un grande in bocca al lupo per una veloce guarigione a Lorenzo Bartalesi

che è stato operato stamattina all’astragalo ed ha seguito la gara dal

letto in ospedale. C’è stata grande competitività da parte del team in PreMoto 3, con 3 nostre moto sul podio e la conquista del titolo Cosgtruttori che è importantissima per noi. Ottima gara di Matteo Boncinelli che è stato bravissimo. Praticamente ha rifatto la gara di ieri, sapendo però gestire meglio gli ultimi due giri e si è meritato la vittoria. Il Mugello è sempre stato la sua pista preferita, è sempre andato molto forte, mancava per Bonci un primo posto che finalmente è arrivato.

Purtroppo Bergamini non ha potuto gareggiare in seguito dell’incidente avvenuto ieri ed abbiamo preferito fermarlo ai box, mentre Andrea

Natali ha gestito una discreta gara, nonostante il dito fratturato.

Chiarini non ha saputo interpretare bene la pista del Mugello. Ci auguriamo che a Vallelunga fra 15 giorni Andrea e Nicola possano fare ancora meglio».

Prossimo Round: 5, 6, 7 ottobre Vallelunga (ROMA)

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information