TERZO ROUND

Giornata di grande motociclismo oggi qui all’Autodromo Internazionale del Mugello dove si sta correndo il secondo Round del Campionato Italiano Velocità massima competizione nazionale delle due ruote.

Nella classe PreMoto3 RMU VR46 ha subito messo in evidenza il proprio predominio tecnico piazzando 4 moto nelle prime 4 caselle di partenza. Ai primi due posti le PM3 ufficiali del fiorentino Matteo Boncinelli e del corianese Devis Bergamini, poi le moto RMU clienti di Mattia Rato e Filippo Maria Palazzi. La gara è stata altamente spettacolare con 9 piloti in bagarre per tutti 12 i giri e con Matteo Boncinelli autore del giro veloce alla 10° tornata. Il fiorentino si è presentato secondo alla volata finale tra boati da stadio, Davide Cangelosi (MTA) è caduto, Boncinelli lo ha evitato salvandosi, ma Morosi, Rato e Palazzi tutti su RMU Clienti e Mastroluca (Beon) sono riusciti a sfilare nell’ordine, con Boncinelli quinto. Bene anche Andrea Natali finito decimo davanti a Jigalov, gara sofferta per Nicola Chiarini alle prese con il recupero dall’infortunio che ha terminato 13° in zona punti. Caduto invece Devis Bergamini al 3° giro quando era secondo. Bergamini ha tentato un sorpasso impossibile all’Arrabbiata ed è finito al sulo, per fortuna senza conseguenze fisiche.

Nella Moto3 gara molto lineare con Stefano Nepa (KTM) che ha vinto per distacco seguito da 5 moto. Nella volata del secondo gruppo un ottimo Lorenzo Bartalesi, partito 13° è riuscito a tenere testa a Sintoni e al compagno di team Elia Bartolini concludendo settimo. Nona posizione per Bartolini che in prova aveva ottenuto l’8°tempo, una posizione che gli consente di restare nella top five del Campionato come migliore rookie. Domani con un affinamento della messa a punto delle due KTM RC250GP ufficiali, i due conduttori contano di entrare nella bagarre con i primi.

«In PreMoto3 le nostre moto sono state molto competitive, sia le ufficiali che le moto clienti, per questo come costruttore RMU Moto siamo molto soddisfatti- ha dichiarato la team Co Ordinator Ramona Gattamelati- ottima la gara di Matteo Boncinelli che ha portato a casa il massimo con un pilota che è scivolato davanti a lui. Bergamini era molto veloce in qualifica, pensavo potesse fare una gara diversa, poi ha commesso un errorino. Sono molto soddisfatta anche per i tempi sul giro di Natali che è il più giovane di tutti, Jigalov e Chiarini.Nella Moto3 abbiamo pagato lo scotto die primi due giri dove Bartalesi e Bartolini non sono riusciti a stare col primo gruppo, ma hanno girato costantemente con i tempi dei primi. Per loro era la prima gara in Moto3 al Mugello e i loro piazzamenti sono soddisfacenti. Tutta la squadra ha lavorato bene, siamo soddisfatti e pronti per la gara di domani».

QUARTO ROUND

Seconda giornata di gare oggi qui all’Autodromo Internazionale del Mugello dove si è disputato il secondo Round del Campionato Italiano Velocità massima competizione nazionale delle due ruote.

La gara della PreMoto3 RMU VR46 è stata letteralmente da cardiopalma con 11 piloti nel fazzoletto di un secondo per 8 dei 12 giri in programma. Uno spettacolo da non perdere nelle numerose repliche che il Canale Sky Sport MotoGP HD proporrà in settimana. In questa dinamica Matteo Boncinelli, autore della pole position e del top speed di 200 Km/h questa mattina nel warm up si è presentato in testa all’inizio dell’ultimo giro. 8 piloti si sono presentati compatti alla frenata della Bucine, nella bagarre il piccolo fiorentino non è riuscito a mantenere la testa ed ha concluso quarto dietro a Cangelosi (MTA), Surra (2 Wheels Polito) e Mongiardo (Beon). Nono l’americano Damian Jigalov, calato un poco nel finale ma in grado di stare coi primi per 9 giri. Tredicesimo Devis Bergamini autore di un ‘lungo’ quando stava lottando per il podio. Out al primo giro invece Natali, centrato da un avversario alla San Donato e Chiarini, alle prese con il recupero da un brutto infortunio. 

Nella Moto3 gara molto bella per i due rookie della RMU VR46 Riders Academy, con Elia Bartolini che conquistando il sesto posto con la sua KTM RC250cc GP si conferma la forza nuova del Campionato, seguito da Lorenzo Bartalesi che ha chiuso nono, rimontando al meglio da una cattiva posizione di partenza. Ha vinto Riccardo Rossi (Honda) davanti a Nepa (KTM) e Zannoni (TM). Bartolini è sesto in classifica generale con un ritardo di 22 punti dal leader Spinelli (Honda).

«Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti in Moto3- ha dichiarato la team Co Ordinator Ramona Gattamelati- oggi siamo cresciuti molto nonostante un giorno di lavoro in meno sul nostro programma, causato dalle condizioni meteo cattive di giovedì. Bartolini e Bartalesi sono andati forte, hanno mostrato un ottimo passo gara e un potenziale notevole. Chiaro che manca ancora qualcosa per stare coi migliori, che non dimentichiamolo hanno anni di esperienza in più. Adesso arriva Imola che è una pista gradita ai nostri piloti, non potremo girare il giovedì per questo cercheremo di organizzare un test. Nella PreMoto3 siamo stati protagonisti tutto il week end, le nostre moto anche stamattina nel warm up erano le più veloci. Ottima gara per Boncinelli che è stato sempre in testa, mi spiace per Natali coinvolto incolpevolmente in una caduta, dobbiamo poi lavorare su Bergamini che ha un grande potenziale. Infine Jigalov che merita le lodi per come ha guidato e saputo tenere il passo dei primi ».

 

Prossimo Round: Imola 23 e 24 giugno 2018

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information