Comunicato Stampa

Terminato il secondo Round del CIV 2019, weekend sfortunato sotto la pioggia del Mugello ma con buoni tempi di percorrenza per i due rookies Moto 3

Scarperia e San Piero, 27-28 Aprile 2019 - Si è appena concluso il secondo weekend di gare al Mugello Circuit, con il doppio appuntamento del Campionato Italiano Velocità 2019. Il team RMU Racing è sceso in pista con Andrea Natali  per la categoria PreMoto 3 e con Matteo Boncinelli e Mattia Rato in Moto 3 su KTM. Un fine settimana impegnativo e accompagnato da condizioni meteo non ottimali.

Gara 1 di Sabato 27 arriva dopo Qualifiche complicate con qualche problema tecnico per Mattia Rato. Questo non gli permette di recuperare il gap in gara, terminando in 17° posizione. Buona prestazione e ritmo di Matteo Boncinelli che gira tutta la gara in 2’00 ad un solo secondo dal gruppo di testa, concludendo in 10° posizione ed ottenendo anche la top speed della giornata.

In classe PreMoto 3 Andrea Natali termina la corsa in 13° posizione.

Domenica si è svolta Gara 2 in una giornata caratterizzata da pioggia e grandine che ha reso difficoltoso lo svolgersi delle competizioni. Per la categoria Moto 3 Rato è partito bene e si è portato subito in quarta posizione, si è spinto oltre i limiti e la pista bagnata non è stata clemente portandolo a scivolare al terzo giro. Stessa sorte per Boncinelli con caduta al sesto giro mentre si trovava in 10° posizione. Entrambi stavano girando con buoni tempi.  

Gara 2 PreMoto 3 sfortunata per Andrea Natali con caduta nel giro di allineamento. Questo ha compromesso la sua corsa, terminata in 14° posizione. Buon risultato in 4° posizione per Filippo Farioli su RMU clienti, al primo anno in categoria con il nostro team factory Pasini Racing.

Il prossimo round si svolgerà all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 29 e 30 Giugno. Al momento il team ha previsto un test proprio ad Imola ad inizio Giugno.

Alessandro Ruozi, Team Coordinator

Con Boncinelli e Rato siamo sulla buona strada, questo weekend hanno dimostrato che sono in grado di sostenere i tempi del campionato e grazie al lavoro di squadra e piloti c’è ampio margine di miglioramento. Il primo anno è fondamentale raccogliere esperienza in un passaggio di categoria davvero difficile. Con la pista bagnata Matteo non è riuscito a dare il massimo mentre Rato è partito bene ma ha esagerato, ci sta perché è parte del percorso di crescita. Per entrambi i tempi erano buoni, quindi siamo soddisfatti. Con Andrea Natali stiamo cercando di lavorare duramente dopo un inizio di Campionato non ottimale, proveremo a rifarci ad Imola.”

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information